Dimarco Bomba: Real e United lo vogliono

Dimarco
Dimarco

Dimarco, dall’estero piovono richieste

Dimarco è finalmente esploso. Anche all’estero se ne sono accorti. La crescita del ragazzo cresciuto nel vivaio dell’Inter è continua ed esponenziale. Reduce da una stagione da incorniciare sotto tutti i punti di vista, il giocatore si è consacrato nel 3-5-2 di Inzaghi, tanto da aver attirato le attenzioni di diversi top club europei. Real Madrid e Manchester United su tutte, che avrebbero gà avviato i contatti con l’Inter.

Real Madrid e Manchester United lo braccano

Il Manchester United lo ritiene particolarmente adatto alle sue esigenze: costo del cartellino non esorbitante, giovane e adatto alla squadra e al calcio inglese. Anche la duttilità, che lo rende un giocatore schierabile in diverse zone del campo, è un elemento a favore. Erik ten Hag si è detto particolarmente entusiasta di poterlo allenare.

Qualità sotto gli occhi di mezzo mondo

Dimarco, a questo punto, si candida ad essere uno dei giocatori interisti con più mercato in assoluto. L’ultimo acuto del ragazzo originario di Irsina, in Basilicata, è stato lo stupendo gol messo a segno in Nazionale contro l’Olanda, gara nella quale ha fatto ammattire il suo dirimpettaio e compagno di squadra Dumfries. Bisognava solo avere pazienza, ma le doti che il giocatore ha messo in mostra sin dai temi del vivaio sono venute fuori alla grandissima.

Dimarco, difficile lasci l’Inter sul più bello

Dimarco quest’anno ha totalizzato 50 presenze e realizzato 6 goal, toccando picchi di assoluta classe con le ottime prestazioni di Champions League. È il beniamino della Curva Nord, interista nel DNA, a fine gara intona i cori assieme ai tifosi. Difficile vederlo lontano dall’Inter. Difficile che Inzaghi se ne privi. Quasi impossibile che Federico si faccia sedurre dalle danarose sirene proveniente dall’estero: al suo cuore nerazzurro non si comanda.

LEGGI ANCHE: Inter su Milinkovic-Savic

POTREBBE INTERESSARTI: Dimarco, L’Inter nel destino

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts
Total
0
Share