Dzeko usa la testa, Napoli affossato. Le pagelle

Inter
Inter

Inter-Napoli, le pagelle. Finisce 1-0 per l’Inter il big match della sedicesima giornata di campionato. Di Dzeko il gol partita. Magistrale il cigno bosniaco che affonda il Napoli con un colpo di testa preciso e potente. Di Dimarco l’assist vincente. Lukaku in ritardo di condizione.

LA DIFESA

ONANA 7: nel primo tempo è poco impegnato, i guantoni bianchi restano lindi e pinti. Straordinario al minuto ‘89 quando salva su Raspadori con un bagher destro.

SKRINIAR 7: senza dubbio il migliore della retroguardia nerazzurra. Kvaratskhelia non la vede mai.

ACERBI 6.5: fa il suo senza troppi affanni. Osimhen è un cliente scomodo, lo tiene a bada con astuzia.

BASTONI 6.5: così come Acerbi, presidia accuratamente la sua zona. Politano e Lozano non pervenuti.

IL CENTROCAMPO

DARMIAN 6: ha sui piedi una ghiotta occasione, se la divora per la troppa frenesia. Poco continuo in fase di possesso, meglio in quella difensiva quando sostiene Skriniar nella marcatura su Kvaratskhelia.

(75’ Dumfries 6: il giallo che si becca a tre minuti dal termine è un toccasana per la difesa dell’Inter. Accantona il fioretto quando serve adoperare la sciabola).

BARELLA 6: il colpo di tacco con cui smarca Lukaku è da manuale del calcio. Peccato che il compagno non scarti il cioccolatino.

CALHANOGLU 6.5: la regia è ordinata, così come lo schermo su Lobotka. Difensore aggiunto su Osimhen ad inizio ripresa.

MKHITARYAN 6.5: un primo tempo in sordina, una ripresa giocata con altra intensità. Mette il piede nell’azione del vantaggio nerazzurro.

(81’ Gagliardini ng).

DIMARCO 6.5: pronti via e fallisce un’occasione importante. Sul finire del primo tempo ne sbaglia una ancora più clamorosa. Indipendentemente dal presunto fuorigioco, l’errore è da matita rossa. Si riscatta con un assist che ricorda le curve realizzate dal Brunelleschi.

(64’ Gosens 6: fa la sua partita e non fa rimpiangere Dimarco. Mezzo voto in meno del compagno che ha il merito di sfornare l’assist decisivo).

L’ATTACCO

DZEKO 7.5: spettatore non pagante nel primo tempo, sale in cattedra nella ripresa con un colpo di testa che beffa Rrahmani e trafigge Meret facendo esplodere di gioia San Siro.

(75’ Correa 6: ci mette volontà, non sempre la lucidità).

LUKAKU 5: manca di cattiveria, fallisce stop semplici, calcia alle stelle da buona posizione. Manca ancora lo smalto dei tempi migliori.

(64’ Lautaro 6: non ha particolari occasioni per mettersi in mostra, ma lavora molto per la squadra).

IL MISTER

INZAGHI 7: l’Inter gioca una gara intelligente. Gestisce bene i tempi, attaccando quando deve e recuperando nei momenti opportuni. Scacco matto a Spalletti e tanti saluti a chi già festeggiava il terzo scudetto partenopeo.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts
Total
0
Share