Bremer la priorità Dybala la ciliegina

Bremer la priorità, Dybala la ciliegina
Bremer la priorità, Dybala la ciliegina

L’abbiamo sempre detto. Ed anche scritto, ma è bene rinfrescare la memoria: Bremer è la priorità, Dybala la ciliegina. Le linee di mercato nerazzurre sono tracciate, l’argentino arriverà solo a determinate condizioni.

I piani nerazzurri. Milan Skriniar è pronto per approdare al Paris Saint Germain. Operazione in via di definizione sulla base di 65 milioni, bonus compresi. Dopo aver definito la cessione del centrale slovacco, Marotta ed Ausilio concluderanno la trattativa – imbastita da tempo – che condurrà Bremer in nerazzurro. Al Torino andranno soldi ed il cartellino di Casadei. L’Inter manterrà un’opzione sul talento della formazione Primavera. Molto probabilmente verrà inserito un diritto di recompra.

La ciliegina. Lukaku era la priorità in attacco. Il gigante belga ha sempre rappresentato la prima scelta per Inzaghi. Al mister è mancata quella profondità che solo Lukaku riesce a determinare. Con Lukaku, Lautaro, Dzeko e Correa l’attacco è sistemato. Dzeko – aspetto da non trascurare – è l’unico attaccante in rosa che non disputerà i campionati del mondo. Un dettaglio fondamentale. Nessuno dimentica Alexis Sanchez. Qualora El Nino Maravilla non riuscisse a trovare una squadra in grado di garantirgli stimoli e contratto adeguato, resterà all’Inter come quinta punta. Ecco che Dybala rimane quello che è sempre stato: una ciliegina. Arriva? Bene. Non arriva? Non cambia nulla, l’obiettivo – Lukaku – è stato centrato.

Settimana decisiva. per Skriniar e Bremer. In e out. Bremer la priorità, Dybala la ciliegina. Così è (se vi pare).

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts
Total
0
Share