Beccalossi: “Rinnovo Brozo? Scontato. L’Inter ha un’ottima dirigenza”

L’intervista a Evaristo Beccalossi rilasciata a Tuttosport

Evaristo Beccalossi, ex calciatore dell’Inter, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni del quotidiano torinese Tuttosport. Dal rinnovo di Brozovic fino a passare per l’assetto societario, ecco quanto affermato:

INIZIO DI STAGIONE – “Precampionato: vado a vedere Parma-Inter. Mi serve per respirare l’aria. Attorno alla squadra, che comunque dopo dieci anni aveva conquistato lo Scudetto, c’è grande scetticismo. Con tanta, troppa gente che parla a sproposito. Al Tardini noto subito che si sta già formando una situazione più che buona. Dirigenti, giocatori e nuovo allenatore si danno da fare. Nonostante la negatività esterna, la società costruisce una rosa forte e competitiva: sostituire Hakimi, Lukaku ed Eriksen non è come bere un caffè. Non si sono mai abbattuti, hanno dimostrato tutti di avere le palle. Chapeau”.

DIRIGENZA – “Ricordo perfettamente i vari: “L’Inter è in vendita, allo sfascio, deve affrontare mille problemi”. Steven Zhang ha delegato le persone giuste, con la dirigenza che ha svolto un lavoro straordinario. I fatti lo stanno dimostrando. Inzaghi poi è arrivato in punta di piedi, si è inserito alla grande e i risultati, sia in Champions che in campionato, sono adesso sotto gli occhi di tutti”.

BROZOVIC – “Assolutamente. Io do per scontato che rinnoverà. Zero problemi su questo. E mi auguro anche, per quanto specificato pocanzi, che arrivi un meritato prolungamento anche per tutta la dirigenza dell’Inter”.

CALHANOGLU – “Nel calcio si danno troppe cose per scontate. Basta saper prendere un giocatore e ti può stravolgere qualsiasi cosa. Il turco si è inserito alla grande. Di questo ragazzo tutti hanno sempre parlato benissimo, ma la frase era: “Dovrebbe essere più continuo”. Dopo una settimana all’Inter sembrava fosse nerazzurro da 10 anni. Questo significa che mister e compagni lo hanno messo nelle migliori condizioni per rendere. Sta disputando una grandissima annata. Possiede qualità tecniche indiscutibili, doti che lo hanno reso tra i migliori di questa prima parte di stagione”.

INZAGHI – “Simone ha capito tutto sino dall’inizio, nonostante le voci negative dall’esterno. È un bravo ragazzo, che conosco e apprezzo da tempo, la cui esperienza alla Lazio ne ha certificato un ottimo lavoro. Il suo è un bel percorso, sono ben felice che l’Inter sia ripartita con entusiasmo. Da quel Parma-Inter, di cui manco ricordo il risultato, i fatti hanno capovolto tutto”.

leggi anche: D’Ambrosio: “Lukaku? Conta l’oggi. Sogno di chiudere la carriera all’Inter”

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts
Total
0
Share